Vecchi dischi in vinile: se in casa hai uno di questi puoi dare l’acconto per il mutuo

Ci sono alcuni vecchi dischi in vinile che oggi valgono cifre da capogiro. Se ne hai uno in casa, riuscirai ad ottenere un piccolo tesoro.

Una passione che va avanti da secoli ma che negli ultimi tempi ha ottenuto un’accelerata unica. Il mondo del collezionismo è una realtà sempre più affermata, anche grazie alle tantissime bacheche di compravendita disponibile online che danno modo a compratori e venditori di tutto il mondo di pubblicare o di consultare annunci anche per gli oggetti più rari e che sembravano essere introvabili.

Valore vecchi dischi in vinile
Questi vinili oggi valgono cifre da capogiro – Gentechevainmontagna.it

Ci sono diverse categorie di merce che vanno oggi per la maggiore. E non parliamo solo dei classici francobolli o delle monete rare, ma anche di altri elementi che col tempo sono diventati vintage come i vinili, le VHS, i telefoni, gli oggetti d’arredo e via dicendo. In particolare il mercato dei vinili sta ottenendo sempre più risonanza tra gli appassionati. Ecco una lista di vecchi dischi che valgono cifre astronomiche, se li hai in casa sono un piccolo tesoro da guadagnare.

I vecchi dischi in vinile che valgono di più: vendili subito

Ci sono alcuni vecchi dischi in vinile che, per un motivo o per un altro, oggi valgono cifre da capogiro. Per esempio se sono stati lanciati ai tempi con poche tirature, oppure se hanno legami con particolari eventi storici. Il consiglio è di dare sempre un’occhiata alle ultime evoluzioni del mercato, perché potresti avere inconsapevolmente tra le mani dei piccoli tesori.

Alcuni dei dischi in vinile che oggi valgono di più
Con questi vecchi dischi in vinile, avete tra le mani un tesoro – Gentechevainmontagna.it

Uno dei vinili più preziosi è il The Black Album di Prince, una sorta di album del mistero che è stato ritirato dal mercato poche settimane dopo il suo lancio, con una nuova versione messa in vendita nel 1994, ma che inevitabilmente ha molto meno fascino rispetto all’originale. Discorso simile per God Save The Queen dei Sex Pistols, il secondo album della band che ha rivoluzionato il mercato. Giusto per rendere l’idea, uno di questi dischi è stato venduto a oltre 16.000 dollari.

Molto apprezzato anche Love Me Do dei Beatles, il primo singolo del gruppo britannico lanciato nel 1962 e che ha dato via alla loro incredibile storia. Se ne hai uno in casa, il suo valore è di oltre 14.000 dollari. Infine segnaliamo Ummagumma dei Pink Floyd, un disco del 1969 che ha tracce registrate in studio e alcune esibizioni live tra le più iconiche del gruppo di Roger Waters. Alcuni appassionati sono disposti a pagare anche più di 13.000 dollari per accaparrarsene uno.

Impostazioni privacy