Rai, cambia ancora il preserale: il ritorno è ufficiale, su Raiuno c’è proprio lui

La programmazione Rai non sembra conoscere pace: nuovo stravolgimento in vista per gli appassionati telespettatori di Rai 1.

Nel corso dell’ultimo anno, il pubblico fedele ai canali Rai ha assistito a una serie di cambiamenti significativi nel palinsesto televisivo. Tra programmi storici che hanno fatto il loro tempo e conduttori celebri che hanno dovuto dire addio alle loro trasmissioni, il panorama televisivo in casa Rai ha vissuto momenti di profondo rinnovamento.

Nuovo cambiamento in Rai
Nuovo stravolgimento nel palinsesto di Rai 1 – (Gentechevainmontagna.it)

Esempi eclatanti includono l’addio di Fabio Fazio lo scorso anno e l’annunciata uscita di scena di Amadeus nei prossimi mesi. Anche il trasloco di Serena Bortone, che ha spostato il suo format dal pomeriggio di Rai 1 al preserale di Rai 3 nel weekend, rappresenta uno dei tanti scossoni che hanno interessato la programmazione. Questo clima di continua evoluzione ha dato vita a vicende particolarmente discusse, come quella che ha riguardato il blocco preserale di Rai 1.

Un grande ritorno su Rai 1: il nuovo conduttore di “Reazione a Catena”

L’annuncio tanto atteso è finalmente arrivato e, per la verità, non ha sorpreso poi così tanti telespettatori: da mesi si vociferava il ritorno di Pino Insegno alla conduzione di “Reazione a Catena”, ora confermato con il primo spot della nuova stagione. Questa storia è un capitolo molto interessante nella serie di rinnovamenti del palinsesto Rai. Dopo un periodo di assenza dalle scene principali, Insegno torna a prendere le redini di un format già noto ai telespettatori e amato dal pubblico.

Nuova conduzione Reazione a catena
Per Insegno, la conduzione di “Reazione a Catena” è un’occasione di riscatto dopo il flop de “Il Mercante in Fiera”- (Credit: Instagram @pinoinsegnoofficial) – (Gentechevainmontagna.it)

Il conduttore romano era stato precedentemente scelto per rilevare “L’Eredità”, programma lasciato da Flavio Insinna, ma le cose non sono andate come previsto. La sua partecipazione a “Il Mercante in Fiera” aveva infatti registrato ascolti deludenti, spingendo la produzione a revocare la sua conduzione a “L’Eredità”, che poi è stata affidata a Marco Liorni.

Liorni, che nelle ultime stagioni televisive si era distinto proprio alla conduzione di “Reazione a Catena”, si prepara ora a salutare il pubblico e a cedere il posto, non tornando alla guida del programma come avvenuto in passato. In questo contesto, proprio Pino Insegno è stato scelto per guidare nuovamente “Reazione a Catena”, un programma che aveva già condotto con successo dal 2010 al 2013. La sua riconferma arriva nonostante le polemiche e le discussioni che hanno seguito la sua carriera negli ultimi anni.

In un ironico promo in onda in questi giorni, Insegno si cimenta, con scarsi risultati, nel gioco finale dell’Intesa Vincente, lamentando di non essere in grado di svolgere il ruolo del concorrente. “Il conduttore, l’ho già fatto…“, dice, ricordando qual è il suo ruolo. Insomma, dopo tante polemiche e discussioni, Pino Insegno torna al timone di un quiz preserale di Rai 1, in un’edizione che si preannuncia già molto chiacchierata.

Impostazioni privacy