Non riesci a staccare il tuo cane dal letto? C’è un motivo preciso, ecco come gestirlo

Se non riesci a staccare il tuo cane dal letto c’è un motivo preciso: ecco come puoi gestire questa situazione. 

Se hai un cane a casa è probabile che ti sia capitato più volte di notare come ami dormire nel tuo letto. Anche per lui è infatti un posto caldo, confortevole e comodo ed in più gli permette di stare in compagnia del proprio padroncino anche nel momento del riposo. Tuttavia, la scelta del tuo amico a 4 zampe non è del tutto casuale.

Perché il cane dorme nel letto
Il motivo preciso per cui il cane dorme nel letto con il padrone – Gentechevainmontagna.it

Non solo il cane ama questo posto perché può stare vicino al padrone, ma c’è anche una ragione precisa per cui dorme nel tuo letto. Ed è tutta di tipo sociale. In ogni caso è un’abitudine che bisognerebbe far togliere al cane, per diversi motivi. Se non sai come però, niente paura: ecco come gestire al meglio la situazione?

Il motivo preciso del perché non riesci a staccare il tuo cane dal letto e come gestirlo

Oltre che per comodità e perché il cane ha ormai sviluppato questa abitudine, l’animale dorme nel letto per un motivo sociale. Il cane è naturalmente portato a cercare la vicinanza del proprio branco, anche nel momento del riposo. Qui si sente protetto e sicuro. Ma non solo, può svolgere il suo ruolo da capobranco perché, dormendo in una posizione rialzata, può sorvegliare su tutti e difendere la sua famiglia. 

Cane: come gestirlo se dorme nel letto
Come gestire il cane se dorme nel tuo letto – Gentechevainmontagna.it

Oltre a questa motivazione, il cane ha bisogno del contatto fisico con il suo umano e vuole mostrare così il suo affetto. Che sia vicino il padrone o ai piedi del letto, le motivazioni che portano il cane a farlo sono: protezione, fiducia, affetto, senso di appartenenza, contatto fisico. Sarebbe meglio gestire questa situazione ed evitare che il cane prenda questa abitudine per diversi motivi: 

  • insonnia e sonno disturbato: soprattutto i cani di grandi dimensioni che occupano tutto il letto, possono essere “ingombranti” e compromettere la qualità del sonno degli umani.
  • allergie e parassiti: far dormire il cane sul letto resta sconsigliato soprattutto per i bambini molto piccoli e per i soggetti adulti predisposti allo sviluppo di allergie. Anche se il cane è il più pulito del mondo e in regola con tutti i cicli vaccinali, non è inusuale che si trasmettano malattie o disturbi legati alla presenza dell’animale sul letto.
  • igiene e pulizia del letto: anche se i cani non puzzano mai e sembrano puliti, quando vanno fuori possono entrare a contatto con lo sporco e portarlo nel letto.
  • sviluppo di problemi comportamentali legati alla gelosia: l’attaccamento con il padrone diventa morboso se si abitua il cane a dormire nel letto.
  • stress ed ansia da separazione: il cane soffrirà molto quando il padrone non c’è, proprio perché è abituato al contatto fisico con lui anche di notte.

In definitiva, è meglio far togliere l’abitudine al cane di dormire sul letto e i modi per farlo sono diversi:

  • dargli un’alternativa al letto;
  • stabilire un collegamento cuccia-ricompensa (ad esempio se dorme lì, avrà delle crocchette);
  • concordare un segnale per il permesso di salire sul letto;

È importante far capire al cane che non si deve salire sul letto però senza vietargli di entrare in camera perché sarebbe motivo di ansia e preoccupazione. Si può stabilire un segnale preciso per dare il permesso a salire sul letto. Inoltre, pensare ad una cuccia più confortevole può essere un’ottima alternativa. Magari quella che ha è troppo stretta o non posizionata in un posto che gli piace. 

Impostazioni privacy