Gli alimenti integrali, possono cambiarti davvero la vita: ecco come inserirli nel modo corretto nella tua dieta

Consigliati dai nutrizionisti, gli alimenti integrali possono davvero essere la svolta, ma ecco come inserirli nel modo più corretto.

Per migliorare il proprio stile di vita e mangiare in modo sano spesso vengono consigliati alimenti integrali, ma come inserirli in un piano alimentare? Ecco la risposta. Inserire alimenti integrali in una dieta è sicuramente molto utile infatti i migliori esperti in nutrizione consigliano di consumare cereali integrali.

Alimenti integrali fanno bene?
Gli alimenti integrali, possono cambiarti davvero la vita-(Gentechevainmontagna.it)

Pasta, pane, riso, insomma ogni fonte di carboidrati attraverso i cereali potrebbe essere integrata con quelli integrali. Ma quali sono i vantaggi? Vediamo insieme tutti gli aspetti positivi e come inserire questi cibi in una dieta.

Dieta e alimenti integrali: come inserire questo cibo nell’alimentazione

Tutti gli alimenti integrali hanno delle caratteristiche rispetto agli altri che li rendono migliori da un punto di vista nutrizionale. Non essendo raffinati e processati infatti contengono nutrienti naturali come le fibre, le vitamine e i minerali. Apportano quindi numerosi benefici alla salute e sono alla base di una dieta ben equilibrata e sana. Gli effetti positivi sono davvero tantissimi infatti consentono innanzitutto di controllare il peso perché sono più sazianti e ricchi di fibre. Scopriamo perché sono così consigliati e come mai dovrebbero essere consumati sempre.

Alimenti integrali nel piano alimentare
Ecco come inserirli nel modo corretto nella tua dieta-(Gentechevainmontagna.it)

Rispetto ai raffinati, i creali integrali consentono di ridurre il colesterolo cattivo e migliorare quindi la salute delle arterie. Le fibre integrali inoltre favoriscono la digestione e migliorano la stitichezza. Un buon intestino è infatti fondamentale per avere un organismo sano quindi il controllo del microbioma è essenziale.

A differenza degli alimenti trasformati non conducono al picco glicemico, per cui forniscono energia in modo stabile senza fornire zuccheri in eccesso e difficili da smaltire. Ma come possiamo inserirli in un piano alimentare? Ovvero dove li troviamo maggiormente?

Chiaramente gli alimenti integrali non sono solo i cereali come pasta, riso e quinoa, ma li troviamo anche nella verdura e frutta fresca. I legumi ne sono ricchi, soprattutto fagioli, lenticchie e ceci da preferire freschi piuttosto che in scatola.

Questi possono essere consumati a zuppa, con la pasta, ma anche con insalate estive. Aumentano sia il contenuto di carboidrati, ma anche quello delle proteine infatti spesso sono associati a verdure a foglia larga. Nutrizionisti e dietologi li consigliano ad ogni pasto, in porzioni moderate, come parte fondamentale di una dieta sana ed equilibrata. Se ancora non consumate alimenti integrali sarebbe quindi giunto il momento di iniziare!

Impostazioni privacy