Gioielli d’argento rovinati dal tempo? Prova queste soluzioni naturali, torneranno come nuovi

I gioielli in argento, che hai a casa, si sono rovinati con il tempo? Allora dovresti provare queste soluzioni del tutto naturali: perfette!

A tutti capita di avere, nella propria casa, dei gioielli in argento. Alcuni di questi, come molti oggetti di arredamento, ci sono stati tramandati dalle nostre nonne e li custodiamo con tantissima cura. Altri, invece, sono entrati a far parte della nostra vita sin da subito, non appena abbiamo iniziato a decidere di indossare qualcosa di bello, diverso dal solito ed importante. L’argento, però, come gran parte dei materiali, tende a scurirsi e rovinarsi con il tempo.

Pulire gioielli in argento
Come pulire i gioielli in argento- (Gentechevainmontagna.it)

Vediamo insieme, di seguito, le soluzioni del tutto naturali con cui poter pulire semplicemente i nostri gioielli. In questo modo, torneranno nuovi, in men che non si dica. Pronti a scoprirli insieme?

Pulizia gioielli in argento: le soluzioni naturali più efficaci

Pulire i propri gioielli, in argento, è un’azione che dovremmo compiere tutti, nel minor tempo possibile. L’argento, purtroppo, se non si hanno le giuste e numerose accortezze, potrebbe rovinarsi completamente ed annerire, diventando così davvero impossibile da porvi rimedio. E se ciò accade, l’unica soluzione è portarli dall’orefice che, con i loro prodotti magici, riusciranno a risolvere il problema in men che non si dica. Prima di giungere a soluzioni così affrettate, vogliamo farvi conoscere delle soluzioni naturali davvero molto efficaci e al tempo stesso economiche. Vediamole di seguito.

Soluzioni naturali, pulizia gioielli in argento
Le soluzioni naturali per pulire i gioielli in argento- (Gentechevainmontagna.it)

Tra le soluzioni super efficaci, per poter pulire i gioielli in argento, troviamo:

  • Dentifricio: in questo caso bisognerà prendere un vecchio spazzolino (o uno nuovo dedicato esclusivamente alla pulizia dei gioielli) e mettere su di esso una piccola quantità di dentifricio. Strofinarlo per bene su tutti i gioielli, cercando di raggiungere anche le parti più difficili. Infine sciacquare i gioielli sotto l’acqua corrente ed asciugarli con un panno in microfibra.
  • Bicarbonato di sodio: tra i diversi metodi non possiamo non trovare quello in cui viene utilizzato il bicarbonato di sodio. Per far sì che il metodo funzioni, dobbiamo riscaldare un po’ d’acqua e versarla in una ciotola, aggiungendo qualche cucchiaino di bicarbonato di sodio. Aspettare che il tutto si sciolga e che il composto sia pronto, prima di gettare all’interno della ciotolina i gioielli, che lasceremo in ammollo per circa un’ora. A questo punto, non ci resta che riprenderli e strofinare un panno in microfibra su di essi, eliminando qualsiasi macchia di sporco. Saranno perfetti!
  • Limone: in questo caso basterà spremere un limone intero in una ciotolina, immergendo al suo interno un panno in microfibra, o anche solo la punta. In seguito pulire, con il panno  in questione, i gioielli ed il gioco è fatto.
Gestione cookie