Cosa fare se si trova un cagnolino in montagna: segui questi consigli attentamente e sarà salvo

Se mentre ti godi una passeggiata in montagna trovi un cane disperso, ecco tutto quello che devi fare: è importantissimo

Soprattutto ora che è arrivata l’estate, sono sempre di più le persone che si concedono delle belle giornate in montagna, al fresco delle cime delle Alpi o degli Appennini e all’ombra dei larici, dei pini e degli abeti. Queste zone, infatti, sono mete perfette per chi vuole trascorrere le proprie ferie in mezzo alla natura, lontani dal caos delle città e dalle temperature roventi del mare. Se però, mentre passeggiate, trovate un cane che si è perso, ecco cosa dovete fare.

Sono purtroppo molti i cani che si perdono in montagna: sebbene qualcuno sfugga dal guinzaglio del proprio padrone e riesca a sgattaiolare via, altri invece si perdono perché i propri padroni li portano con sé senza imbracatura.

Per quanto scorretto, soprattutto chi vive nei pressi dei sentieri più battuti e chi li percorre frequentemente, conta sulla relazione che ha con il proprio cucciolo, con la sua stessa conoscenza del territorio e lo lascia libero: se spaventato, però, il cane può iniziare a correre e perdersi. Se per caso vi capitasse di trovare un cucciolo disperso, ecco cosa dovete fare.

Cane perso in montagna: come agire

Innanzitutto, la cosa più importante è quella di rimanere in sicurezza: se il cane si trova in un dirupo o in una situazione pericolosa, non bisogna assolutamente esporsi o mettere a rischio sé stessi ma chiamare i soccorsi, i quali interverranno nell’aiutare il cucciolo.

cosa fare se si trova cane disperso
Segui attentamente queste istruzioni se trovi un cane in montagna – (gentechevainmontagna.it)

Se invece lo si trova mentre passeggia serenamente, è bene cercare di avvicinarselo con calma e verificare se ha una targhetta con un nome e un numero di telefono. Nel caso in cui li abbia, provate a contattare quella determinata persona, capendo se possa venire a prendere il cucciolo o se potete portarlo in un rifugio vicino, dove incontrarvi.

Se però non ci fosse alcun riferimento al padrone, ci si può guardare attorno se per caso ci sia qualche cascina o qualche pastore e chiedere informazioni a lui in merito al cane: il cucciolo potrebbe essere suo, oppure lui potrebbe sapere a chi appartiene.

In caso di risposta negativa, la cosa migliore è quella di contattare le autorità, segnalando la zona in cui lo si ha trovato e le sue caratteristiche. Nel caso in cui il padrone abbia fatto denuncia nel momento in cui l’ha smarrito, sarà possibile riportarlo da lui, in caso contrario, il cucciolo sarà messo in sicurezza presso una struttura apposita.

Impostazioni privacy