Amici, il cantante a cuore aperto: svela il disturbo di cui ha sofferto

Un famoso cantante che ha partecipato ad Amici ha confessato, tramite una storia su Instagram, il disturbo di cui ha sofferto.

Ogni anno il talent condotto da Maria De Filippi, Amici, sforna talenti nel canto e nella danza. Anche a distanza di anni, tantissimi ragazzi e ragazze usciti dalla scuola più famosa d’Italia, continuano ad avere un grande seguito di fan, ad esempio su Instagram, come nel caso di questo cantante che è rimasto un personaggio amato dello spettacolo.

Cantante Amici: il disturbo di un ex allievo
Un ex cantante di Amici ha confessato su Instagram il disturbo di cui ha sofferto – gentechevainmontagna.it

Di recente il ragazzo ha confidato ai suoi follower il disturbo che ha avuto, con una storia molto toccante e, nello stesso tempo, “polemica”. Ecco chi è e che cosa ha detto.

Il disturbo di cui ha sofferto un famoso cantante di Amici

Ha partecipato ad Amici nell’edizione del 2015 diventando subito uno dei preferiti del pubblico: Briga, questo il suo nome d’arte, è ancora oggi un personaggio molto seguito sui social. Il suo vero nome è Mattia Bellegrandi e, fra i suoi più grandi successi si ricordano “Sei di mattina” e “L’amore è qua”. Alle spalle l’artista ha diverse collaborazioni e tanti studi di registrazione che gli hanno permesso di ottenere anche diversi riconoscimenti, come un disco di platino. Spesso si è parlato di un suo possibile flirt con Emma Marrone, mai confermato. Quel che è certo che Briga ha sposato l’attrice Arianna Montefiori nel 2021.

Cantante Amici: lo sfogo di Briga sul suo disturbo
L’ex cantante di Amici, Briga, si sfoga su Instagram parlando del disturbo che l’ha colpito con tono polemico (Instagram @brigaofficial) – gentechevainmontagna.it

Il ragazzo, che posta sui social foto della sua vita privata e del suo lavoro, di recente si è sfogato con una storia su Instagram parlando del disturbo che l’ha colpito. Il cantante ha detto: “Ho scoperto solo qualche giorno fa che esiste un disturbo chiamato F.O.M.O. (Fear of Missing Out), cioè “La Paura di Perdersi Qualcosa” intesa come perdersi un evento, una scena o il semplice non assistere a un fatto che nella tua testa ti dovrebbe riguardare.

Ha poi continuato raccontando aneddoti sul suo passato, dicendo: “Da adolescente mi facevo i km a piedi e in motorino per le comitive del quartiere e da più grande mi capitava di uscire di casa la mattina e tornare a notte fonda stando praticamente tutto il giorno per strada. Avrò fatto questa vita per anni. Non volevo mai mancare a una festa, ad un cazzeggio in piazza o fuori da scuola, e anche se non si faceva niente, più tardi facevo e più ero contento. L’importante era stare insieme e fumarsi la vita. Solo ora che mi sono calmato e che vengo a conoscenza dell’esistenza di questo disturbo, sono sicuro di averlo avuto e che questo sia stato padrone di me per molto tempo.

Insomma l’ex cantante di Amici ha ammesso di aver sofferto di F.O.M.O. ma di aver scoperto solo ora che esiste un nome per chiamare questo “disturbo”, questa voglia nella vita di fare sempre qualcosa e di non perdersi nulla. A questo punto, dunque, diventa più polemico. Infatti nella storia su Instagram dice: “Ora, la mia riflessione è questa: per fortuna sono stato sempre più o meno in pace con la mia testa e ho sempre creduto che tutto quello che ho fatto abbia contribuito a formare il mio carattere e la mia cultura… Ma se avessi saputo 20 anni fa di avere una sorta di “patologia” comportamentale, questa consapevolezza mi avrebbe aiutato? Ne siamo sicuri? Qualcuno avrebbe tentato di agire su di me?

Briga è convinto che abbia vissuto più tranquillamente la sua vita senza aver saputo di soffrire di questo disturbo. Infatti dice anche: “Non vi pare una forzatura di questi ultimi tempo il dover diagnosticare, etichettare, psicanalizzare e ingigantire i comportamenti naturali delle persone, soprattutto dei ragazzi? Non vi pare che ci sia un abuso di sindromi, disturbi e quant’altro e che esse vengano affibbiate un po’ troppo semplicità?

Con tono polemico l’ex allievo di Amici dice che secondo lui si abusa nell’attribuire sindromi e disturbi alle persone, come nel suo caso: ha sempre vissuto la sua vita pienamente, senza sapere di avere un disturbo comportamentale. Solo ora ne ha scoperto l’esistenza e ammette che, se lo avesse saputo prima, probabilmente questa consapevolezza non lo avrebbe aiutato. Anzi è probabilmente convinto del contrario. 

Impostazioni privacy