Non esiste solo il Monte Fuji: le montagne più belle del Giappone

Il Giappone è un vero è proprio paradiso per gli amanti dell’escursionismo per i suo vasto territorio montagnoso che ricopre approssimativamente tre quarti del paese.

La vastità dell’offerta potrebbe risultare travolgente per chi è alla ricerca della perfetta escursione o desidera semplicemente immortalare uno scatto memorabile tra le montagne.

Abbiamo quindi selezionato attentamente le montagne più iconiche del Giappone.

Oltre il Monte Fuji: le montagne più incredibili del Giappone

Monte Ontake

Il Monte Ontake, situato nella prefettura di Nagano, rappresenta una maestosa presenza nella geografia giapponese. Questo vulcano, il secondo più alto del Giappone dopo il famoso Monte Fuji, incarna un importante luogo sacro di culto, associato a una profonda spiritualità. Infatti, la montagna è adornata da cinque splendidi laghi craterici che amplificano ancor di più la sua bellezza iconica.

Il Monte Ontake è una meta ambita per gli escursionisti dedicati, che trovano in esso una sfida stimolante. Essi sono persino autorizzati a erigere monumenti in pietra lungo il percorso, testimoniando così il proprio impegno e devozione verso questa imponente montagna.

Con un’altitudine di 3.067 metri (oltre 10.000 piedi), il Monte Ontake richiama in particolare gli escursionisti più seri, desiderosi di sperimentare una dimensione naturalistica straordinaria.

bellissima vista delle Kumano Mountains in Giappone
Foto | sangaku @Canva – gentechevainmontagna.it

Monte Zao

Il Monte Zao, situato tra le prefetture di Yamagata e Miyagi, è una spettacolare catena vulcanica che offre molto più di una semplice montagna. Tra i suoi crateri si distingue il suggestivo lago Okama, noto anche come “Stalagmite dei cinque colori”, grazie alla sua capacità di mutare colore in ogni stagione. Con la sua imponente altezza di 1.841 metri (6.040 piedi), questa montagna rivela l’essenza della natura in tutto il suo splendore.

Monte Iwate

Situato ad un’imponente altitudine di 2.038 metri (6.686 piedi), il Maestoso Monte Iwate incanta con la sua possente figura, spesso paragonata alla celebre bellezza del Monte Fuji. Con ben sette percorsi di scalata disponibili, alcuni dei quali richiedono anche un’intensa fatica di sei ore, i visitatori possono intraprendere un’avventura senza uguali. Questa magnifica montagna offre la sua maestosità in ogni periodo dell’anno, regalando uno spettacolo unico all’inizio della primavera, quando la neve si scioglie creando la forma di un’aquila sulla maestosa roccia.

Monte Yotei

Il Monte Yotei, situato nella splendida regione di Hokkaido, è davvero un vulcano imponente che ricorda l’iconico Monte Fuji.

Questo maestoso vulcano, anche chiamato Ezo Fuji per omaggiare il vecchio nome di Hokkaido, si erge a un’impressionante altezza di 1.898 metri.

Da numerosi punti panoramici circostanti, puoi ammirare questo gigante della natura in tutta la sua magnificenza. Ma c’è un posto in particolare che ti consigliamo. Parliamo del giardino dei girasoli di Higashiyama Hana no Oka. Qui potrai goderti la bellezza del Monte Yotei come sfondo di uno scenario floreale davvero incantevole.

Monte Rishiri

Immerso nella splendida remota regione di Hokkaido, il Monte Rishiri rappresenta una meta escursionistica amata da molti. La sua maestosa elevazione di 1.721 m (5.646 piedi) lo rende una scelta ideale per gli escursionisti di livello intermedio, desiderosi di affrontare sfide gratificanti. Questo paradiso per gli amanti della natura è così ben apprezzato che ogni anno, il 2 o il 3 luglio, si tiene un festival di apertura per celebrare l’avvio ufficiale dei favolosi sentieri escursionistici.

Qui al Monte Rishiri, troverai una combinazione perfetta di paesaggi mozzafiato e avventure emozionanti. La sua posizione remota permette di immergersi completamente nella grazia selvaggia dell’ambiente, mentre i sentieri escursionistici ben tenuti offrono la sicurezza e la comodità necessarie per una memorabile esperienza all’aperto.

Monte Takao

Il maestoso Monte Takao rappresenta indubbiamente una meta ambita per gli amanti delle avventure in natura.

Con i suoi 599 metri (1.965 piedi), questa montagna è il luogo perfetto per gli escursionisti principianti, che desiderano immergersi nella meraviglia della natura senza dover affrontare estenuanti sfide. Ma non preoccupatevi, perché non mancano opzioni di trasporto per raggiungere la vetta.

Si possono salire comodamente con una funivia o con una solida seggiovia. Uuna volta in cima, potrete godervi straordinarie opportunità fotografiche per catturare la vista mozzafiato.

Monte Asama

Il Monte Asama è il vulcano più attivo del territorio giapponese. L’ultima volta che ha eruttato è stato nel 2019. Con i suoi 2.568 metri (che tradotti in piedi fanno ben 8.425) offre una serie di dritte per scalare verso la vetta e perdersi nella bellezza mozzafiato di questa montagna che è veramente maestosa. Non fate i temerari però, perché quando arrivate in cima potreste trovarvi circondati da fumo, che vi ricorderà gentilmente che il vulcano è ancora attivo.

Monte Haku

Dirigendosi verso l’imponente Monte Haku, ci si trova davanti a tre imponenti cime che dominano il paesaggio. ecco che si innalza la magnifica vetta più alta, toccando i 2.702 metri (8.861 piedi) di altitudine. Questo vulcano assopito trova la sua collocazione in modo strategico tra le prefetture di Gifu e Ishikawa, donando ai fortunati viaggiatori un’esperienza memorabile.

Avventurarsi in questa montagna è un’impresa che richiede tempo e impegno. Un’escursione completa, includendo il percorso di andata e ritorno, può richiedere fino a otto ore. Eppure, la fatica vale la pena, poiché ogni passo avvicina i coraggiosi viaggiatori alla spettacolare bellezza naturale che solo il Monte Haku può offrire.

Monte Kirishima

Il Monte Kirishima, uno dei posti più cool che Miyazaki ha da offrire, farà sgranare gli occhi per la sua bellezza naturale e per la sua vulcanica grandiosità. Karakuni-dake, la vetta più alta, sfida con i suoi 1700 metri di puro splendore. Questa meta eccezionale attira escursionisti di livello medio o anche principianti con un’ottima forma fisica, perché il sentiero standard per arrivare in vetta richiede solo 90 minuti di camminata a passo deciso.

Siate pronti ad essere incantati da questa vista panoramica, che offrirà un’esperienza sensoriale unica e indimenticabile.

Monte Nikko Shirane

Il Monte Nikko Shirane, maestoso e indomabile, si erge tra le pittoresche prefetture di Gunma e Tochigi. Questo gigante della natura, con la sua vetta che si alza a 2.578 m di altezza, è pronto a regalare ai visitatori un’esperienza senza precedenti nel Parco Nazionale di Nikko.

Il Monte Nikko Shirane si presenta come una sfida per chiunque voglia mettere alla prova le proprie forze e il proprio spirito di avventura. I suoi sentieri si snodano attraverso una miriade di paesaggi mozzafiato. Boschi profondi e misteriosi, ruscelli che scrosciano con dolce melodia e prati verdi come smeraldi sono solo alcune delle meraviglie che attendono i coraggiosi viaggiatori.

Ma se la fatica inizia a farsi sentire e l’idea di un po’ di comodità ti attrae.salta a bordo della funivia e lasciati trasportare verso la vetta. Da lassù, potrai ammirare lo spettacolo mozzafiato che solo il Monte Nikko Shirane può offrire.

Se invece vuoi metterti alla prova, esplora i percorsi più impegnativi che richiedono fino a 5 ore di cammino. Oltrepassare i confini della natura incontaminata e raggiungere la vetta del Monte Nikko Shirane ti regalerà una sensazione di realizzazione unica, accompagnata da una vista che toglie il fiato.

Mt Asahi

Situata nella splendida regione di Hokkaido, ecco la magnifica montagna conosciuta come Mt Asahi, o meglio ancora, Asahi-dake. Quest’imponente gigante si eleva maestosamente fino a raggiungere l’altezza di 2.290 metri, o se preferite, 7.513 piedi. Con la comodità di una moderna funivia, potrete conquistare facilmente la sua vetta e godere di panorami da togliere il fiato.

Durante la stagione invernale, Asahi-dake si trasforma in un paradiso incantato per gli amanti degli sport sulla neve, che si tratti di sci o snowboard.

Mt Asahi è ancora attivo, un vero e proprio stratovulcano che rende intrigante l’esplorazione di questa meraviglia naturale. Di tanto in tanto si manifestano eruzioni che rendono il suo paesaggio ancora più affascinante.

Monte Tate (Toyama)

Il Monte Tate (Toyama), noto anche come Tate-yama, è un luogo di una bellezza mozzafiato. La sua vista, soprattutto nella stagione primaverile o autunnale, è semplicemente spettacolare quando ammirata dall’incantevole stagno Mikuri. Situata nelle maestose Alpi settentrionali del Giappone, questa montagna si erge altiera a un’impressionante altezza di 3.015 metri (9.891 piedi).

Il Monte Tate è una destinazione molto ambita dagli appassionati di escursionismo, con un sentiero di andata e ritorno che richiede circa 3,5 ore per essere percorso. I visitatori possono godere di panorami mozzafiato lungo tutto il percorso, esplorando la diversa flora e fauna che popola questa magnifica montagna.

Impostazioni privacy