Tanti stanno perdendo l’auto a causa di questa ingegnosa truffa: difficile dire di no

Un trucco pericoloso messo a segno dai ladri a causa del quale si rischia addirittura di perdere la propria auto. Come riconoscerlo e proteggersi.

I metodi messi in atto da ladri e malviventi per sottrarre denaro, preziosi ed altri beni di valore sono in continua evoluzione, cercando in tal modo di trovare sempre nuovi escamotage che non vengano riconosciuti dalle vittime del furto. Se da un lato tanti riguardano le truffe porta a porta, non mancano poi i trucchi per sottrarre la borsa nei parcheggi o ancora i raggiri legati al finto incidente per ottenere risarcimenti.

Metodo dei 50 euro per rubare l'auto
Attenzione al nuovo trucco dei ladri per compiere furti d’auto (gentechevainmontagna.it)

Ma su tutti esiste un metodo che è già stato concretizzato, purtroppo, con successo, dai criminali, che può portare addirittura alla perdita della propria auto. E che viene messo in atto con estrema facilità dai ladri: è bene dunque capire come riconoscerlo prima di rischiare di cadere nella trappola e, in tal modo, difendersi.

Il pericoloso metodo per rubare l’auto: come difendersi

Nell’ultimo periodo questo trucco si è ampiamente diffuso e diverse vittime si sono trovate a denunciare il furto della propria automobile, scomparsa sotto ai loro occhi nel giro di pochissimi istanti. Ma come i ladri riescono nel loro intento? Tanto più che viene messo in atto mentre il proprietario del veicolo si trova proprio a bordo del mezzo, rendendo la procedura tutt’altro che semplice. Lo fanno con una sorta di ‘richiamo’ che, attirando la sua attenzione, lo spinga ad uscire dall’auto quel tanto che basta per sottrargliela.

Furti con 50 euro sul tergicristallo: come funziona
Come riconoscere il trucco delle 50 euro sul tergicristallo (gentechevainmontagna.it)

Per certi versi il metodo non è molto differente rispetto al trucco del ‘signora le sono cadute le chiavi dalla borsa’, molto usato in particolar modo nei parcheggi dei supermercati, dei centri commerciali o delle scuole. Quando la vittima scende dal veicolo per guardare a terra un ladro apre l’altra portiera e le ruba la borsa con tutto il contenuto.

In questo caso invece ad essere impiegata per compiere il furto è una banconota da 50 euro: l’espediente viene messo in atto posizionandola sul tergicristallo dell’auto, proprio allo scopo di spingere l’automobilista a scendere dal veicolo per prenderla. Non fatelo! Anzitutto con molta probabilità si tratterà di una banconota falsa, in secondo luogo avendo probabilmente la chiave del veicolo già inserita, i ladri potranno colpire facilmente salendo a bordo e fuggendo davanti ai vostri occhi. Diversi cittadini sono già caduti nella trappola messa in atto anche con altri oggetti, come ad esempio dei bigliettini con un finto messaggio.

Impostazioni privacy