Pier Silvio Berlusconi e il “nuovo” colpaccio a Mediaset: torna lui e i fan sognano, succederà a breve

Pier Silvio Berlusconi mette a segno un altro gol per Mediaset aggiudicandosi uno dei programmi più amati con un volto famoso.

In questa partita appare chiaro che Berlusconi si stia giocando ogni carta per ristrutturare la rete e dare nuove opportunità a Mediaset ma anche conservare quelli che sono i prodotti di punta. Quindi un taglio certo ma senza rinunciare a quei volti che sono di sicuro effetto sul pubblico a casa.

Pier Silvio Berlusconi Mediaset fan sognano
Pier Silvio Berlusconi, nuovo colpo per Mediaset/foto Ansa (gentechevainmontagna.it)

Poteva andare veramente male questa volta, ormai l’accordo sembrava più che andato e invece, proprio all’ultimo round, l’imprenditore è riuscito a mantenere salda la posizione di Mediaset e quindi a giocare il tutto per tutto e portare a casa un grande trionfo che darà i suoi frutti in termini economici e di ascolti.

Pier Silvio Berlusconi, nuovo colpo per Mediaset: torna uno dei volti più amati

Chi Vuol essere Milionario doveva sbarcare su La7, un colpaccio per la rete, con tanto di conduzione affidata a Fedez e invece oggi arrivano notizie differenti, come riporta il sito davidemaggio.it che invece fa riferimento ad un ritorno in grande stile del programma in casa Mediaset.

Pier Silvio Berlusconi torna lui e i fan sognano
Il ritorno di un volto noto Mediaset/Foto Ansa (gentechevainmontagna.it)

Un bel colpo per Pier Silvio Berlusconi dal momento che si tratta di uno dei programmi storici della rete e anche perché Gerry Scotti è un volto molto amato della tv italiana, qualcuno a cui gli spettatori sono più che abituati da tempo e che quindi sicuramente è una carta vincente da giocare.

Il cambiamento che doveva essere epocale sarebbe fallito per questioni di budget, Cologno ha rinnovato il contratto e quindi ha soffiato l’opportunità al cantante e anche alla rete avversaria. Inoltre a maggio il grande ritorno di Gerry Scotti lo vedrà partecipe de La Ruota della Fortuna quindi probabilmente si incastrerà al game show a meno che questo non venga slittato al nuovo anno televisivo.

Sicuramente una delusione per La7 che sperava così di arricchire la proposta con un format già in uso e molto valido e anche con un volto totalmente differente rispetto a Gerry Scotti, non un conduttore infatti ma un cantante che doveva sicuramente spingere anche ad attirare una fascia generazionale totalmente differente rispetto a quella che da sempre segue il famoso presentatore italiano.

Al momento la corsa di La7 è stata arrestata da questo provvedimento, cosa che potrebbe però definire nuove strategie e quindi anche nuovi arrivi sulla rete che erano ad oggi inaspettati. Per Mediaset continua la sfida non solo con la Rai, concorrente diretta, ma anche con le altre reti presenti che negli ultimi anni sono cresciute in termini di ascolti ma anche di presenza.

Impostazioni privacy