Pensioni Luglio, previsto un aumento per il pagamento: a quanto ammonta e quando arriva

Le pensioni di luglio avranno un aumento quasi per tutti. Scopriamo da cosa dipende e quando sarà possibile riceverlo.

Come ogni mese, con l’arrivo del nuovo mese ci si interroga su quello che sarà l’importo della pensione. Una cifra che per molte persone rappresenta la base per vivere la vita di tutti i giorni e che per altre, specie in estate, è una speranza per qualche spesa extra da dedicare allo svago.

Pensioni di luglio, previsto un aumento
Aumento sulle pensioni di luglio: a chi spetta (Gentechevainmontagna.it)

E proprio al tal proposito, molti saranno felici di sapere che con il mese di luglio, diverse pensioni risulteranno più alte per alcuni motivi che si ripetono ciclicamente ma che spesso si tende a dimenticare. Facciamo quindi un breve riepilogo e scopriamo perché aumenteranno le pensioni e quando sarà possibile riceverle.

Pensioni più alte a luglio: ecco perché

Iniziamo col dire che per chi ne gode, a luglio ci sarà l’erogazione della quattordicesima pensionati. Non si tratta ovviamente, della stessa quattordicesima di cui godono i lavoratori dipendenti, ma comunque di un aiuto che fa sempre comodo. Questa, per alcune persone, potrebbe essere traslata a dicembre, restando comunque tra gli importi da ricevere e che si possono verificare di volta in volta con l’Inps o con un Caf.

Pensioni più alte a luglio: ecco perché
Le pensioni di luglio saranno più alte: ecco perché (Gentechevainmontagna.it)

A tutto ciò si aggiungono altri piccoli extra che concorrono nell’aumento della pensione di luglio. Per molti pensionati, infatti, sono previsti anche i rimborsi su cedolino che, per chi ne ha fatta richiesta, arriveranno proprio in questo mese. Al contrario, è bene ricordare che con questa pensione non ci saranno aumenti dovuti alla tassazione. Infine, sempre nel mese di luglio ci sarà il rinnovo delle pensioni per l’anno 2024. Alcune di queste saranno, quindi, rivalutate per una percentuale pari al 5,4%. Altra informazione alla quale si può attingere meglio recandosi presso il CAF di zona.

Ricordiamo che ogni informazione inerente alle pensione è presente sul cedolino Inps pensione che è visibile poco prima del ricevimento della stessa sul sito dell’Inps. Per entrare basterà autenticarsi con SPID, CNS o carta di identità elettronica. Andando a quanto sarà possibile ricevere la pensione, questa avverrà tramite poste il 1 luglio 2024. Più nello specifico, chi se la fa accreditare su conto corrente postale o bancario potrà riceverla il 1 luglio o il 3 luglio. Chi, invece, la ritira alle poste dovrà seguire come sempre il calendario che per il mese di luglio è il seguente:

  • Lunedì 1 luglio per i cognomi dalla A alla C;
  • Martedì 2 luglio per i cognomi dalla D alla K;
  • Mercoledì 3 luglio per i cognomi dalla L alla P;
  • Giovedì 4 luglio per i cognomi dalla Q alla Z.

Per ulteriori informazioni, ci si può rivolgere ovviamente agli uffici postali della propria zona.

Gestione cookie