Ministero della Salute, doppio richiamo per questo alimento: è tra i piatti classici dell’estate

Richiamo da parte del Ministero per una doppia serie di Lotti, l’attenzione è massima e c’è un serio rischio per la salute.

Sul portale del Ministero della Salute sono apparsi nuovi richiami alimentari, e questa volta la motivazione dell’alert è la contaminazione di alcuni alimenti freschi. Più nello specifico, è stata rilevata la presenza di una tossina capace di provocare importanti intossicazioni.

Richiamo alimentare Ministero della Salute
Attenzione al nuovo richiamo da parte del Ministero della Salute – (Gentechevainmotagna.it)

Il richiamo è rivolto sia ai consumatori che ai grossisti, perché i lotti in questione possono essere commercializzati e somministrati anche dalle attività di ristorazione e/o alberghiere.

Occhio alla dispensa, arriva un altro richiamo da parte del Ministero della Salute

Chi di recente ha acquistato confezioni di vongole veraci fresche è invitato a controllare marca e Lotti, perché il Ministero della Salute ha emanato un doppio richiamo.

Richiamo alimentare, Ministero della Salute
Occhio alle vongole in rete, è in atto un’alert del Ministero della Salute – (Gentechevainmontagna.it)

Le vongole in questo periodo estivo, sono consumate moltissimo, anche e forse soprattutto al ristorante. Ecco perché l’alert del Ministero non riguarda solamente il consumatore finale.

Nelle vongole tolte dagli scaffali è stata riscontrata la presenza di biotossine algali dsp, acido okadaico, una tossina che può innescare gravi disturbi gastrointestinali. Questa tossina è talvolta prodotta da alcune specie di spugne e nei molluschi, anche i bivalvi come le vongole.

Con l’ingestione, il soggetto viene attaccato dalla tossina e l’organismo reagisce con sindrome diarroica, che nei soggetti più fragili (bambini piccoli, donne in gravidanza, anziani o persone con le difese immunitarie compromesse) può dare effetti molto gravi. Ecco la motivazione del richiamo immediato e della pubblicazione dell’avviso sul portale del Ministero.

Chi ha acquistato vongole in rete, è invitato a controllare se marca e Lotto corrispondono, ecco le specifiche dei prodotti:

  • Vongole Veraci Nostrane (ruditapes decussatus) a Marchio NIEDDITTAS – confezioni in rete da 1 kg. – nome del produttore: CPA Cooperativa pescatori Arborea – sede dello stabilimento: Loc. Corru Mannu Arborea – Lotti n. 241079-31; 241098.02; 241107-02; 241107-03; 241107-04; 241115-04. La motivazione del richiamo è la possibile presenza biotossine algali dsp, acido okadaico sul prodotto proveniente dal fornitore.
  • Vongole Cuore (cerastoderma spp) a marchio NIEDDITTAS – confezioni in rete da 1 kg. – nome del produttore: CPA Cooperativa pescatori Arborea – sede dello stabilimento: Loc. Corru Mannu Arborea – Lotti n. 241078-30; 241078-31; 241078-01; 241099-02; 241114-03; 241114-04; 241132-04.

I prodotti sopra indicati, non vanno né commercializzati né consumati, e devono essere restituiti al produttore. Per quanto riguarda i consumatori che avessero acquistato le vongole richiamate in pescheria o al supermercato, possono riportare la merce al negozio per ottenere un rimborso completo. Quando è in atto un richiamo alimentare del Ministero della Salute non è necessario presentare lo scontrino.

Impostazioni privacy