Meghan Markle, periodo estremamente complicato per la duchessa: “è davvero difficile”

Meghan Markle ha “avuto difficoltà” a lanciare il suo nuovo marchio American Riviera Orchard. Ecco cosa sta succedendo. 

Per Meghan Markle è arrivato a quanto pare un altro boccone amaro da mandar giù. Anzi, due. Qualcuno le ha detto un paio di cose che l’ex attrice americana trova “davvero difficili” da accettare, ma che risultano di fondamentale importanza per il futuro del suo nuovo marchio di lifestyle, American Riviera Orchard. Al momento, secondo una fonte ben informata, tutt’altro che roseo…

meghan markle periodo complicato
La nuova avventura imprenditoriale di Meghan Markle ha a quanto pare avuto un inizio meno brillante del previsto. (Gentechevainmontagna.it)

A detta di un attento osservatore della royal family, la duchessa di Sussex ormai in definitivo esilio americano sta “lottando per trovare personale per il suo nuovo marchio”. All’inizio di marzo, Meghan ha lanciato in sordina la sua ultima avventura imprenditoriale. Sulla piattaforma è apparso un account Instagram, che ha presentato American Riviera Orchard urbi et orbi. Per lanciare il suo brand, Meghan ha optato per un breve trailer in forma di video-storia di Instagram, e ha pubblicato il logo del marchio a mo’ di collage sul social network. Ma poi è successo l’imprevisto.

La battuta d’arresto di Meghan Markle

Dopo aver inviato 50 barattoli di marmellata di fragole fatta in casa a un gruppo selezionato di amici vip, Meghan sembra aver incontrato un grosso ostacolo. Secondo Tom Quinn, la moglie di Harry sta avendo problemi a reclutare personale perché ha un “atteggiamento duro” e “assoluta fiducia in se stessa”, il che significa che incontra “enormi difficoltà” quando si tratta di gestire il suo staff.

meghan markle periodo complicato
Secondo un esperto, Meghan è troppo “dura” nel suo atteggiamento con i collaboratori. (Ansafoto – Gentechevainmontagna.it)

Quinn dixit:Meghan vuole che i suoi collaboratori siano pieni di idee proprie, ma anche totalmente conformi ai suoi desideri. Meghan ha assoluta fiducia in se stessa… Ma per rendere il suo marchio un successo, ha bisogno di accettare consigli e consentire al personale che sa molto di più su queste cose di prendere alcune delle decisioni. Questo è davvero difficile, perché lei non è per sua natura una che delega…”.

Del resto, “uno dei più grandi problemi di Meghan quando viveva a Kensington Palace”, ha aggiunto Quinn, “era che credeva che il personale dovesse stare sempre ai suoi ordini. Non ha l’abitudine inglese old-style di chiedere a un collaboratore se non gli dispiacerebbe ordinare una pizza o chiamare un’auto o organizzare un pranzo”. Sta di fatto che il sito web del marchio in questione attualmente mostra solo il logo e offre un’opzione per iscriversi a una lista d’attesa. Se il buon giorno si vede dal mattino…

Gestione cookie