Macchie ostinate sugli strofinacci da cucina? I 4 metodi super efficaci per farli tornare come nuovi

Ci sono delle macchie sugli strofinacci da cucina? Con questi metodi risolverai il problema per sempre: seguili ora.

Può capitare che ci siano delle macchie sugli strofinacci da cucina. Questo succede quando si rimuove della sporcizia in continuazione. E a lungo andare è più che normale che lo strofinaccio inizi a sporcarsi. A quel punto, non è possibile continuare ad utilizzarlo come se niente fosse. Chiaramente si dovrà iniziare una pulizia adeguata per poterlo usare ancora una volta. E ci sono diversi metodi per farlo.

Come rimuovere le macchie dagli strofinacci
Strofinacci: ecco come devi tenerli puliti – (Gentechevainmontagna.it)

Le strategie in questione sono dei veri e propri rimedi naturali. Dei trucchetti che tante persone utilizzano per risollevarsi da una situazione del genere. E per fortuna non richiedono una grande tempistica. Basta soltanto avere gli ingredienti giusti e poi procedere con la pulizia. Vediamo insieme in che cosa consistono questi quattro metodi segreti. Dovranno essere seguiti correttamente in questo caso.

Quattro metodi con cui pulire lo strofinaccio: seguili e non avrai più problemi

Uno dei modi più semplici per pulire lo strofinaccio è il sapone di Marsiglia. Che sia solido o liquido non ha tanta importanza: è un prodotto davvero utile in questo caso. Per pulirli basterà lasciarli in ammollo dentro una bacinella con il sapone per 20 minuti. Poi si dovranno strizzare e lavare in lavatrice, utile per rimuovere con successo le macchie ostinate. Un altro metodo ancora è quello del bicarbonato di sodio.

Come rimuovere le macchie dagli strofinacci
Con questi metodi tornerai ad utilizzare i tuoi strofinacci – (Gentechevainmontagna.it)

Prevede di preparare un composto granuloso con due cucchiai di acqua e tre di bicarbonato di sodio. A quel punto, si dovrà lasciare agire il composto per 30 minuti sulle macchie ostinate. Dopodiché basterà procedere con il risciacquo come da norma. E vedrete che gli strofinacci torneranno a risplendere esattamente come prima. Anche l’aceto può essere un ottimo alleato in questo caso. Tutto quello che ci serve è una bacinella con acqua calda e aceto.

Al suo interno dovranno restare in ammollo gli strofinacci sporchi. Così potrete sciacquarli con dell’acqua corrente e procedere con il lavaggio in lavatrice. Un ultimo metodo interessante è quello dell’acqua ossigenata. Di solito, viene applicata sulle bruciature, ma è utile anche per la pulizia. Dovrete applicarla sulla macchia ostinata e lasciarla agire per 10 minuti. Poi risciacquare o lavate gli strofinacci direttamente in lavatrice. Grazie a questi metodi riuscirete a pulire i vostri strofinacci come se niente fosse, senza dispendio energetico ed economico.

Impostazioni privacy