Carta Dedicata a te, dopo tanta attesa finalmente è tutto pronto: ecco quando arriva

Il ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida ha annunciato la buona notizia che tutti aspettavano in merito alla Carta dedicata a te.

In questi ultimi giorni c’era molta attesa, perché le famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese sono purtroppo in aumento. Adesso però si conoscono date e soprattutto i dettagli della misura che riguarda la social card.

Quando arriva la Carta dedicata a te
Ottime notizie per la Carta dedicata a te, arriverà presto e sarà più ricca – (Gentechevainmontagna.it)

Le buone notizie, tra l’altro, sono due, perché grazie all’aumento del plafond (50 milioni in aggiunta ai 600 dell’anno scorso) anche il numero dei beneficiari aumenterà.

Carta dedicata a te, ecco quando arriveranno i soldi e il bonus extra

Il Ministro dell’Agricoltura Lollobrigida ha rilasciato una dichiarazione, in cui spiega nel dettaglio come si concretizzerà, anche per quest’anno, l’aiuto con la Card Dedicata a te.

Come avere la Social card dedicata a te
La card dedicata a te arriverà a tante famiglie in più – (Gentechevainmontagna.it)

La presentazione della social card che serve a fare la spesa ma anche ad acquistare carburante e abbonamenti ai mezzi pubblici di trasporto, ci sarà il 6 giugno del 2024 e presumibilmente la consegna ai beneficiari avverrà a luglio, proprio come lo scorso anno. Questo per dare modo all’INPS e ai Comuni di ottenere i dati ISEE che servono a stilare le graduatorie.

Anche se c’erano state voci su un presunto ritardo nell’attuazione della misura, il Ministro ha sottolineato che la volontà era quella di “scansare” il periodo di campagna elettorale, per non dare adito ai sospetti che si trattasse proprio di una campagna promozionale politica.

In realtà, come sappiamo, la Social card Dedicata a te è stata concepita inizialmente come sperimentazione ma poi è divenuta una misura stabile e continuativa, visti i problemi economici che gli italiani stanno affrontando. Aumento dei prezzi indiscriminato, inflazione e speculazione hanno eroso il potere d’acquisto di numerose famiglie.

Come sappiamo, infatti, la card arriva a domicilio, dopo una selezione, e verranno favoriti i nuclei familiari numerosi. Anche con un ISEE basso dunque, non è detto che tutti riceveranno la card. Però, come accennato prima, grazie all’aumento dei fondi le card aumenteranno di 100 mila unità, andando così ad aiutare quasi 1 milione e mezzo di famiglie.

E non è tutto perché sempre Lollobrigida ha annunciato ulteriori belle novità. L’importo della ricarica sarà maggiore rispetto all’anno scorso e in più sarà attivato un “bonus extra”, ovvero un ulteriore sconto del 15% sugli acquisti presso gli esercenti che aderiscono all’iniziativa. Non resta dunque che attendere ancora un po’, e poi tutte le famiglie che ne hanno diritto riceveranno la card direttamente a casa, perché come sappiamo non è necessario fare alcuna richiesta al proprio comune.

Impostazioni privacy