Attenzione guidatori, ora verrete sempre beccati: nuovo strumento rivoluzionario

Guidare un’auto è un’azione naturale, ma troppo spesso ci si distrae alla guida. Una nuova tecnologia sarà introdotta per aiutare le persone che non rispettano le regole.

L’industria dell’Automotive ha sfornato vetture all’avanguardia sul piano tecnologico. Proprio come nei film di fantascienza dopo un hype iniziale per l’uso di moderne strumentazioni, poi arrivano puntuali gli effetti avversi dell’hi-tech. Diventerà sempre più stringente la morsa nei confronti di automobilisti che non indossano le cintura di sicurezza o stanno impegnati alla guida con il proprio smartphone tra le mani.

Nuovi controlli
Automobilisti nel mirino (Ansa – Gentechevainmontagna.it)

La tecnologia rappresenterà uno strumento per ricordare di guidare in sicurezza. I segnali intelligenti sono già stati sperimentati in centri urbani degli Stati Uniti, tra cui Seattle e Washington. I cartelli non possono raccogliere dati personali e non emettono multe, ma riportano all’ordine gli automobilisti. Con l’uso smodato dei telefoni c’è una certa tendenza, soprattutto dei più giovani, a guidare con un occhio alla strada e l’altro allo schermo. Gli enormi display interni non hanno agevolato la massima attenzione sulle strade di tutto il mondo.

Una piccola distrazione può risultare fatale anche per gli altri automobilisti e sfortunati pedoni. I segnali portatili sbandiereranno ai conducenti una rapida lettura digitale della loro velocità e diranno loro se rallentare o se stanno accelerando. In alcuni luoghi, questi segnali diranno anche ai conducenti distratti di mettere giù i telefoni. Una forma di prevenzione utilissima in questa fase. Va detto che questa forma di controllo si è resa necessaria anche a causa di un atteggiamento sconsiderato delle nuove generazioni.

Il sistema di controllo 2.0

Ogni giorno siamo costretti a raccomandarvi di non guidare distratti perché le conseguenze, a volte, sono pericolose. Persino vip e sportivi sono andati incontro a crash impressionanti. I “segnali intelligenti” potranno dare una grossa mano, usando la tecnologia ad infrarossi e onde che captano i segnali. Questi dispositivi possono rilevare se un conducente sta accelerando, non indossa la cintura di sicurezza o guida distratto. Ecco come pagare il bollo auto. Date una occhiata all’approfondimento.

Ora verrete sempre beccati con lo smartphone
Controllo utilizzo smartphone al volante – Gentechevainmontagna.it

La segnaletica intelligente, almeno per ora, non può unire i conducenti. Tuttavia, NPR mette in guardia gli automobilisti che stanno commettendo un errore, usando il loro telefono, nella speranza di scoraggiare comportamenti irresponsabili alla guida. Al contrario, proprio come avviene per i nostri controlli sulla velocità, i conducenti verranno accolti da una faccina sorridente. Tim Hogan, CEO di SaferStreet Solutions, che produce i segnali, come riportato su Carscoops, ha spiegato che tali sistemi porteranno ad una riduzione delle distrazioni sino al 40% in strada. Date una occhiata al video FOX 13 Seattle.

Secondo un rapporto di Cambridge Mobile Telematics, che osserva il comportamento degli automobilisti per gli assicuratori, dall’inizio della pandemia si è registrato un aumento allarmante dell’uso del telefono al volante negli Stati Uniti. Un dato che è cresciuto anche alle nostre latitudini con effetti nefasti. Il numero dei decessi è aumentato rispetto agli anni pre-pandemici. In segnali di promemoria per guidare in sicurezza risulteranno decisivi? Per ora in 12 località, tra cui Seattle, Algona, King County e altre, saranno valutati i risultati, sperando che possano funzionare ovunque.

Secondo quasi tutte le misure metriche CMT, la guida distratta è più presente che mai sulle strade statunitensi – ha annunciato la società in una recente analisi – gli automobilisti passano più tempo usando i loro telefoni durante la guida e lo fanno in più viaggi. Gli automobilisti hanno interagito con i loro telefoni in quasi il 58% dei viaggi nel 2022“.

Impostazioni privacy