Qual é la temperatura corretta a cui tenere il freezer? Il passaggio fondamentale da non dimenticare in vista del caldo estivo

Freezer, congelatore e frigo devono essere impostati correttamente per l’estate e per l’inverno per non sprecare soldi e rovinare i prodotti.

Gli alimenti hanno necessità di essere conservati a temperature diverse, non si può pensare quindi di avere un solo sistema che sia uguale per tutti. Per questo motivo, anche per congelatore in freezer, è doveroso capire quali sono le impostazioni giuste.

La temperatura corretta a cui tenere il freezer
La temperatura corretta a cui tenere il freezer- (Foto: Editorially Srl )- (Gentechevainmontagna.it)

La temperatura è fondamentale, non solo per la resistenza degli alimenti nel tempo, ma anche perché ne determina la scadenza poi successiva. Un prodotto congelato ha comunque un termine preciso, entro cui può essere consumato, non è quindi possibile farlo senza avere un limite.

Temperatura corretta del freezer: il passaggio fondamentale

Il problema principale è che spesso si verificano degli errori di conservazione, dati proprio dalla difficoltà di regolare correttamente il freezer di casa, soprattutto nei passaggi di stagione. In inverno il problema non riguarda tanto, la possibilità che le cose risentano della temperatura esterna, quanto dello spreco di elettricità che si può evitare, dal momento che la temperatura ambientale è fredda. In estate il problema è come il caldo influisca sugli alimenti congelati e quindi sul sistema di funzionamento rovinando gli stessi alimenti all’interno del frigo.

Temperatura freezer in vista del caldo estivo
Qual è la temperatura corretta in estate per gli alimenti- (Foto Canva)- (Gentechevainmontagna.it)

La temperatura ideale è in media dai -24 gradi ai -18 gradi mentre per il frigorifero è tra i 4 e i 6 gradi. Questa può subire una lieve oscillazione a seconda delle condizioni ambientali. Alcuni elettrodomestici di ultima generazione hanno addirittura le zone, ci sono quelle che sono più fredde e meno fredde, a seconda delle necessità.

Per i frigo di tipo standard si può scegliere talvolta solo la temperatura interna del frigo e del congelatore. Per mantenere la temperatura bisogna fare attenzione ad alcuni dettagli. In primo luogo il frigorifero e quindi tutto ciò che contiene, freezer compreso, non andrebbe mai collocato adiacente a un mobile o in un punto in cui di fatto non c’è aria. Questo perché peggiora la questione calore ed esaspera il lavoro del motore.

Lo stesso vale chiaramente quando si imposta una temperatura errata. Il motore non fa altro che sforzarsi di raggiungere quella desiderata ma non ci riesce e quindi consuma sempre più corrente.

Il problema principale in casa è sicuramente il vizio di aprire continuamente lo sportello quindi di far entrare aria calda, di tenere aperta la porta del freezer mentre si scelgono i prodotti da congelare o scongelare all’occorrenza e di distribuire male il cibo e quindi appesantendo il lavoro che deve fare il frigorifero.

Questo ha un impatto sia sulla bolletta, quindi di tipo economico e sia sul funzionamento dello stesso. Meglio rispettare la temperatura prevista ma, soprattutto, evitare gli errori comuni che spingono a un consumo impegnativo.

Impostazioni privacy