Vivere più a lungo? In Cina conoscono il segreto: ecco cosa devi bere e quante volte

In Cina è stato scoperto in che modo vivere più a lungo: devi bere questa cosa. Ecco di cosa stiamo parlando.

Molte persone sperano di vivere il più a lungo possibile. Per farlo tentano di mantenere uno stile di vita corretto seguendo anche le indicazioni del medico. In questo modo, si accertano di riuscirci e di non commettere azioni sbagliate. Ma non è così semplice, dato che ogni essere umano è diverso da tutti gli altri. Ed è per questo che si è cercato un metodo per riuscire a sopravvivere molto più facilmente. Forse qualcosa è stato scoperto fino ad ora.

Scoperto in Cina come vivere più a lungo
Come vivere più a lungo: il segreto scoperto dalla Cina- (Gentechevainmontagna.it)

Pare che in Cina sia stata trovata una soluzione efficace. Parliamo di un “elisir” in grado di aiutare milioni di persone. Potrebbe sembrare strano che esista una bevanda capace di aumentare la longevità dell’essere umano. Eppure, è proprio quello che sembra, a giudicare da ciò che hanno scoperto i cinesi. Ma in che maniera dovrebbero riuscire a vivere più a lungo? Il segreto lo scopriremo man mano.

Tè, se lo bevi vivrai più a lungo di sicuro: rivoluzione in Cina

Gli scienziati della Sichuan University di Chengdu, in Cina, hanno pubblicato una ricerca sul The Lancet Regional Health – Western Pacific. In questo studio, viene affermato che bere tre tazze al giorno di thè fa bene. A tal punto da allungare la vita più di quanto si pensa. Gli studiosi hanno esaminato gli effetti della bevanda su 14.000 volontari tra britannici e cinesi. Nel primo caso, erano 5.998 persone una età tra i 37 e 73 anni, mentre nel secondo ben 7.931 fra i 30 e 79 anni.

Scoperto in Cina come vivere più a lungo
Il thè potrebbe essere la soluzione ai nostri problemi- (Gentechevainmontagna.it)

Ai partecipanti era stato chiesto di spiegare le loro abitudini e di consumare regolarmente del thè. Così facendo gli esperti, hanno confrontato i marcatori dell’invecchiamento, come la pressione sanguigna o il colesterolo, per calcolare la rispettiva età biologica. Grazie a queste informazioni, è emerso un dato importante. Cioè che coloro che bevevano il thè avevano un invecchiamento più lento rispetto agli altri.

Inoltre, riscontravano meno probabilità di soffrire di insonnia e di sviluppare sintomi d’ansia. Questo perché il thè è ricco di sostanze legate al miglioramento della salute del cuore. Lo stesso vale per l’intestino e il cervello, i quali ne traggono soltanto giovamento. Inoltre vi sono dei composti antinvecchiamento e antiossidanti. Gli esperti suggeriscono un consumo moderato di thè al giorno, che sarebbe di circa tre tazze al giorno.

Impostazioni privacy