Naso chiuso di notte senza raffreddore? Dormi in questa posizione e tornerai a respirare

Naso chiuso quando vai a dormire anche se non hai il raffreddore? Ecco svelato il trucco per risolvere il problema.

Molti, quando è arrivata l’ora di mettersi a letto, si ritrovano ad avere il naso chiuso, seppur non abbiano il raffreddore o siano influenzati. Questa è una problematica molto invalidante poiché non si riesce a conciliare il sonno e si fa fatica a respirare rischiando anche apnee notturne.

Naso chiuso di notte: cause e rimedi
Naso chiuso di notte: ecco perché succede – (Foto Web365 Srl) – gentechevainmontagna.it

Ma a cosa e dovuto tale fenomeno? E come risolvere? Ecco svelato finalmente un fantastico trucchetto per ritornare a respirare, e goderti appieno le tue ore di sonno. Il riposo è fondamentale dopo un’estenuante giornata di lavoro frenetica. Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere.

Naso chiuso di notte ma senza raffreddore: ecco come rimediare

Durante la notte, quando ci ritroviamo d’un tratto con il naso chiuso o con una delle due narici tappate, è davvero spiacevole poiché non ci permette di prendere sonno. Quando si ha il naso tappato, ma senza raffreddore, influenza o allergia scatenante, la causa è da attribuire alla congestione nasale. La mucosa, infiammandosi, si gonfia ed impedisce il passaggio dell’aria.

Naso tappato quando ti metti a letto: ecco perché succede
Naso tappato quando ti sdrai: rimedi e cause – (Foto Canva) – gentechevainmontagna.it

Dunque il naso chiuso causa nel soggetto insonnia, irritabilità, stanchezza fisica e mentale. Quindi un grande stress proprio nelle ore in cui il riposo dovrebbe fare da padrone. Alcuni dei metodi per combattere questo problema sono ad esempio i lavaggi nasali frequenti, che permettono di tenere libere le vie respiratorie.

Inoltre è consigliato l’uso di umidificatori, così da tenere l’aria sempre fresca e pulita ed evitando che essa si secchi. In caso di raffreddore puoi anche fare dei suffumigi all’acqua calda con bicarbonato di sodio ed eucalipto ad azione balsamica. Ma cosa fare quando il problema è causato da congestione nasale?

Un’ottima soluzione è la scelta della posizione per addormentarsi. Questo perché alcune posizioni favoriscono la diminuzione del problema ed avvertirai meno fastidio come ad esempio dormire in posizione supina con la testa più sollevata rispetto al corpo per alleviare la pressione alle vie respiratorie e respirare a piene narici.

Puoi inoltre coricarti su di un fianco per alleviare la fastidiosa sensazione. Inoltre ti consigliamo di acquistare un ottimo materasso di qualità così come per i cuscini. E’ bene anche assumere vitamine per il rinforzo delle difese immunitarie tra cui, vitamina B, vitamina D, zinco e magnesio.

Impostazioni privacy