I vasi lasciano dei segni sul pavimento (odiosi), ma io ho trovato un metodo velocissimo per eliminarli

Alcuni vasi lasciano delle macchie sul balcone: per levarle basterà utilizzare questo metodo, facile e veloce. Andiamo a vedere insieme di cosa si tratta.

La bella stagione è ormai arrivata da un po’, le giornate si sono allungate e le temperature ci permettono di stare più tempo sul nostro terrazzo, dove si possono fare cene o organizzare aperitivi con gli amici.

Togliere segni dei vasi sul balcone
Un metodo facile e veloce per togliere i segni lasciati dai vasi sul pavimento dei balconi – (Gentechevainmontagna.it)

È molto importante, anche per questo motivo, pulirlo a fondo. A volte, questa ci sembra una missione molto difficile da svolgere, soprattutto per i vari segni che lasciano i vasi sul pavimento. Per questo motivo, si utilizzano tantissimi prodotti che si trovano in commercio, ma che non fanno per nulla bene a noi (e ai nostri cari) ed anche al nostro Pianeta. In questo articolo, quindi, cercheremo di darti una soluzione a questo problema, utilizzando tutti prodotti naturali. Ma adiamo a vedere insieme come pulire il pavimento del nostro balcone.

Come togliere i segni dei vasi dal pavimento del nostro balcone

Prima di tutto dovremo andare a capire come fanno a formarsi i segni che lasciano i vasi. Spesso e volentieri, sono causate dall’acqua di irrigazione che tracima dai vasi, arricchita da minerali e da tracce di terra. Alla fine, tutto questo potrebbe depositarsi sul balcone, lasciando aloni e macchie che, con il trascorrere del tempo potrebbero anche diventare difficili da eliminare. Ma come fare per eliminare quindi, queste macchie?

Prodotti naturali per il pavimento dei balconi
Come pulire il balcone con i prodotti naturali – (Gentechevainmontagna.it)

Se il pavimento è liscio e soprattutto se non è poroso tutto quello che dovrai utilizzare è un miscuglio tra aceto e sapone di Marsiglia. Ecco come andranno usati: per prima cosa dovrai preparare un secchio di acqua calda aggiungendo un bicchiere di aceto bianco.

Poi si dovrà aggiungere anche un cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido. In seguito, potrai immergere lo spazzolone morbido nella soluzione ottenuta e strofinare sulle macchie, eseguendo movimenti circolari per agevolare la penetrazione nei residui. Dopo aver lasciato agire qualche minuto, si potrà risciacquare con abbondante acqua pulita, in modo da eliminare residui di sapone. Ora non resta che prendere un panno in microfibra pulito per asciugare il pavimento.

Se invece il pavimento del tuo balcone è ruvido e poroso si dovrebbe utilizzare il percarbonato di sodio. Ecco come utilizzarlo: si dovranno mescolare due cucchiai di percarbonato in un litro di acqua calda, fino a che non sarà completamente sciolto. Questa soluzione andrà messa direttamente sulle macchie, distribuendola un po’ e lasciandola agire per circa 15 minuti.

Ora con una spazzola a setole dure, dovremmo solo strofinare per assicurarsi che il percarbonato penetri in tutti i pori e le crepe del pavimento. Dopo aver effettuato questo passaggio si dovrà risciacquare il tutto con generosità, utilizzando acqua pulita. Poi si dovrà lasciare asciugare.

Gestione cookie