Errori da non commettere quando si conservano cibi cotti: molti sbagliano e rischiano la proliferazione di batteri

Fai anche tu questi errori quando si tratta di cibi cotti? Se pensi di aver sempre conservato correttamente gli alimenti, ti sbagli di grosso!

Quante volte ti ritrovi con cibi cotti da conservare in frigo per non gettarli, ma alla fine sei complice di errori madornali che causano malessere alla salute tua e dei tuoi cari? E’ vero che lo spreco alimentare è un guaio per l’economia e la salute del pianeta, ma bisogna anche essere in grado di porre in essere i giusti comportamenti in merito alla questione. Ecco quali gesti sono assolutamente da evitare, e quanti altri invece devono far parte della tua routine.

Gli errori da non fare quando si conservano i cibi cotti in frigo
Ecco come conservare il cibo cotto in frigo- Gentechevainmontagna.it

Innanzitutto, occorre fare delle precisazioni non di poco conto. Il primo aspetto da puntualizzare è che non è un errore conservare i cibi cotti. Gli errori stanno in alcuni gesti, ma rimane comunque una scelta ottimale quella di conservare in frigo o in congelatore gli alimenti, purché lo si faccia nel modo giusto.

Bisogna fare la giusta attenzione sulla questione, perché gli sbagli stanno nel come, non nel fatto di aver preferito congelare gli alimenti anziché buttarli. Il riutilizzo materiale come anche quello alimentare sono due delle chiavi di volta che possono rendere il mondo un posto migliore e meno inquinato. Ma se è così, allora cosa si può fare? Ecco la risposta ad ogni perché.

Errori comuni quando si conservano i cibi cotti, ecco quali sono

Se allora ti stai chiedendo quali gesti tu debba porre in essere, puoi star tranquilla che non devi assolutamente modificare le tue abitudini stravolgendole. Né tantomeno modificare la stessa struttura del tuo frigo o freezer. Significa porre in essere dei veri accorgimenti pratici, i quali possono essere la soluzione giusta a molti disagi. Con questi accorgimenti è certo che non sprechi alimenti, ma nemmeno spendi soldi in medicinali per curare avvelenamenti da cibo, mal di stomaco, nausea e mal di testa da intossicazione!

Quali errori non fare con i cibi cotti in frigo
Ecco come conservare il cibo cotto in frigo- Gentechevainmontagna.it

Cosa puoi fare per conservare correttamente i cibi? Per prima cosa, se ti rendi conto di aver cucinato troppo, e vuoi mettere in frigo parte di quello che non viene consumato, accertati che prima si raffreddi. Non si mette mai il cibo caldo o tiepido in frigo, crea condensa e fa andare a male più velocemente il prodotto in questione. Stessa cosa per il congelatore, allora cosa bisogna fare?

Aspettare che la temperatura del cibo scenda, ma fino a quanto? Qual è quella ottimale per conservarlo? Il cibo si conserva meglio a temperatura ambiente. Ma cosa succede se si lascia il cibo per troppo tempo a temperatura ambiente? Se passano più di una o dure ore ci sono i problemi più grossi, perché può andare a male. Inoltre, quanto tempo può essere conservato? La durata è più lunga, ma non infinita!

Se si opta per il frigo, c’è un limite massimo i 3 giorni. Mentre in congelatore, l’altra opzione, il cibo può essere conservato fino a 3 mesi. 

Gestione cookie