Deumidificatore fai da te per la casa, realizzarlo è semplice: la guida (semplicissima) passo passo

Vuoi creare un deumidificatore fai da te, in casa? Ti basteranno pochissimi prodotti per un risultato fantastico. Cosa aspetti?

Non appena arriva la bella stagione, il periodo estivo, il primo pensiero, che riguarda un po’ tutti, vista l’afa che vi è in giro, è quello di accendere i condizionatori, selezionando la voce ‘deumidificatore’. Quest’ultimo è necessario per eliminare, come ci dice la parola stessa, l’umidità dalla stanza, in cui si trova. Peggio dell’afa probabilmente esiste solo l’umidità. Anche se quest’operazione andrebbe fatta anche in inverno, per evitare alcuni grandi problemi all’ambiente circostante e alla nostra salute.

Creare deumidificatore in casa
Come creare un deumidificatore per la casa- (Gentechevainmontagna.it)

E se vi dicessimo che si può, tranquillamente, creare un deumidificatore in casa? Un deumidificatore ‘fai da te’ che risulterà essere davvero perfetto. Con pochissimi prodotti, a prezzi davvero unici, avrete un risultato magnifico. Pronti a scoprire come realizzarlo?

Deumidificatore ‘fai da te’: ecco come realizzarlo

La prima cosa da sapere, sul deumidificatore, è il motivo per cui è davvero così importante. Sappiamo bene che, purtroppo, nella gran parte delle case si viene a formare l’umidità, sia in estate che in inverno. Quest’ultima nasce dall’unione del caldo con il freddo, in men che non si dica. Il problema dell’umidità è dettato dalle conseguenze che ne conseguono: muffa, dolori alle ossa, problemi respiratori e così via. Per eliminarla totalmente, abbiamo quindi bisogno di un deumidificatore per far sì che tutto ritorni al meglio. E quale meglio di uno creato in casa? Ecco di cosa abbiamo bisogno.

Realizzare deumidificatore 'fai da te'
Come realizzare un deumidificatore ‘fai da te’- (Gentechevainmontagna.it)

Per creare il nostro deumidificatore ‘fai da te’, abbiamo bisogno di:

  • bottiglia di plastica
  • sale grosso
  • coltello
  • imbuto
  • strofinaccio

La prima cosa da fare è tagliare la bottiglia in due parti, eliminando il tappo. A questo punto, bisognerà riempire la parte inferiore con un piccolo strofinaccio e del sale grosso e mettere su di esso la parte superiore della bottiglia, ovviamente capovolta. A questo punto, non resta che posizionare questo piccolo deumidificatore in una piccola camera, che sia bagno o cameretta, in cui vi è una maggiore umidità ed aspettare che faccia il suo effetto.

Si sa, essendo artigianale ed essendo abbastanza piccolo, ha bisogno di essere riposto in una specifica parte della casa, molto piccola, altrimenti non si potrà avere il risultato tanto sperato. Il sale, infatti, tende ad assorbire l’acqua e, in questo caso, l’umidità grazie al processo di osmosi. Più il sale è esposto all’aria, più riuscirà ad assorbire l’acqua presente nella stanza. E soprattutto, maggiori sono le temperature, maggiore è la capacità di assorbimento da parte del sale.

Gestione cookie