Camicie sempre perfette con i trucchi delle lavanderie: così non dovrai nemmeno stirarle

Vuoi ottenere delle camicie sempre perfette? Ecco come fare con i trucchi delle lavanderie. In questo modo non dovrai nemmeno stirarle.

Stanco di perdere ore ed ore a stirare le tue camicie? Le camicie sono effettivamente un capo d’abbigliamento molto difficile da stirare per via del tessuto spesso rigido e delle pieghe estremamente difficili da rimuovere. Il più delle volte, vista la difficoltà incontrata nello stirare questo capo, si tende a portare le camicie in lavanderia.

Come ottenere camicie perfette con trucchi delle lavanderine
Con i trucchi delle lavanderine le tue camicie saranno perfette – Gentechevainmontagna.it

Tuttavia, è bene sapere che non è proprio impossibile lavare e stirare le camicie a casa. Esistono infatti alcuni accorgimenti da prendere in considerazione per ottenere delle camicie sempre perfette. Le lavanderie professionali utilizzano sempre questi trucchi per avere dei capi impeccabili!

Come ottenere delle camicie perfette: i trucchi delle lavanderie

Quando si lavano le camicie in casa si può incorrere in diversi errori procedurali che portano a spiacevoli conseguenze come gli aloni sono le ascelle o delle camicie piene di pieghe troppo difficili da stirare. Il tutto è però evitabile mettendo in pratica alcuni trucchi. Ma partiamo dal primo.

Camicie perfette trucchi lavanderine
Vediamo insieme tutti i passaggi per delle camicie impeccabili – Gentechevainmontagna.it

Sicuramente il primo passo è il prelavaggio. Quando si lavano le camicie, infatti, è necessario utilizzare il prelavaggio, ricovrandosi preventivamente di trattarle. Per pretrattarle puoi utilizzare del sapone di Marsiglia, da applicare sulle zone dove si addensano le macchie. Inumidisci prima la zona con dell’acqua fredda e poi passa il sapone sfregandolo facendo dei movimenti circolari, per poi inserirla in lavatrice e procedere con il lavaggio.

Per quanto riguarda il lavaggio, bisogna prima considerare il tipo di tessuto della camicia. Le camicie di seta vanno infatti lavate solamente a mano, altrimenti potrebbero rovinarsi. Le camicie in cotone, invece, possono essere tranquillamente lavate in lavatrice, aggiungendo nel cestello 1 cucchiaio di percarbonato di sodio. Successivamente potrai impostare un programma con una temperatura che superi i 40 gradi, in modo da far attivare il percarbonato di sodio. Una volta attiva, questa sostanza permetterà di sbiancare le camicie e renderle più lucenti.

Per quanto riguarda l’asciugatura, bisogna assolutamente evitare di asciugarle nell’asciugatrice, altrimenti si otterranno delle pieghe estremamente difficili da rimuovere. Lasciale asciugare all’aria aperta, sbattendole prima di stendere su una gruccia, ricordando di tenerle lontane dal sole pieno. Adesso, quindi, si può stirare la camicia, quando questa è ancora un po’ umida. Nel caso fosse già asciutta, puoi inumidire leggermente nebulizzando dell’acqua. Successivamente applica dell’appretto e procedi con la stiratura. In pochissimo tempo otterrai delle camicie a dir poco perfette!

Impostazioni privacy