È sulle Alpi ma è caldissimo: alla scoperta del Lago di Caldaro | Per un bagno indimenticabile

Lago di Caldaro: il lago più caldo delle Alpi. Una vera perla che vale la pena riscoprire subito.

L’Italia è una nazione ricca di bellezze naturali, specialmente verso le Alpi. Proprio qui, incontriamo il lago più caldo del versante alpino, il lago di Caldaro, ubicato nell’omonima città, nella provincia autonoma di Bolzano. La peculiarità che lo rende unico è la temperatura dell’acqua, poiché quando affermiamo che è caldo, è davvero così, senza modi di dire.

Il lago si trova lungo la Strada del Vino, uno dei percorsi più antichi d’Italia, fondata nel 1964, percorre 4,250 ettari di vigneti e tocca diversi comuni, da Nalles a Cortina. Un luogo suggestivo, specialmente per chi ama gli sport in montagna, come il trekking e per chi, invece, preferisce farsi una bella nuotata nel lago di Caldaro, dove le temperature dell’acqua, in primavera raggiungono i 17 gradi, mentre nei mesi caldi supera anche i 28 gradi.

Lago di Caldaro: cosa fare e cosa vedere

Il comune di Caldaro è una delle mete dell’Alto Adige imperdibile ed è molto comodo se venite dal Trentino o dal Veneto. Oltre al lago, ci sono diverse cose da vedere e ora le andremo a scoprire. Iniziamo dall’oasi naturale di cui abbiamo già iniziato a parlare. Cosa fare nel Lago di Caldaro?

lago
Lago di Caldaro, lungo la Strada del Vino – gentechevainmontagna.it

Oltre a farsi un bagno, è possibile praticare diversi tipi di attività sportiva, infatti, al pomeriggio è frequentato spesso da nuotatori semi professionisti, ma anche da amanti del windsurf e della vela. Inoltre, è adatto alle famiglie, perché dà la possibilità di fare un giro con la barca a remi o con un pedalò. Un’altra disciplina praticabile è la pesca, per quelle domeniche da passare padre e figlio. Esiste anche un sentiero che consente di passeggiare lungo la circonferenza del lago, sia a piedi che in bicicletta.

Sulle rive sud del lago si trova il territorio protetto “Natura 2002”, la posizione è particolare perché è un punto di incrocio tra gli uccelli in migrazione, pertanto è un luogo perfetto per chi ama fare birdwatching, perché potrebbero essere avvistate oltre cento specie di volatili.

Centro storico di Caldaro

Il centro storico del comune di Caldaro è un ritorno al passato, caratterizzato da un mix di stili architettonici, tra Nord Austriaco/Germanico a Mediterraneo, tipico dell’Italia. La piazza principale, Piazza del Mercato, ha un aspetto scenografico, dove si possono notare le, ancora rimaste, insegne in ferro battuto, decorate abilmente da artigiani.

Lago di Caldaro
Caldaro, punto panoramico che da sul lago – gentechevainmontagna

Spostandoci di qualche metro, troviamo la parrocchiale di Santa Maria Assunta, accanto, il campanile di architettura gotica, mentre la chiesa ha mantenuto il suo stile romanico, eppure all’interno è ricca di decori e opere rilevanti di stile barocco e neoclassico.

In questo luogo è presente anche il museo provinciale del Vino, che illustra la tradizione enologica che ha caratterizzato il comune.

Ci sono molti altri luoghi d’interesse a Caldaro, come il punto panoramico da dove ammirare il lago, che meritano di essere visitati e fotografati. Sono dei posti che non è possibile vedere ogni giorno, se non per alcuni, e che, purtroppo o per fortuna, non sono molto conosciuti, quindi troverete il relax che cercate. Non fatevi scappare l’opportunità di fare un’escursione o una semplice passeggiata nei pressi di Caldaro.

Impostazioni privacy